martedì 29 novembre 2011

La storia del cinema per chi ha fretta, un libro senza tempo da perdere

È arrivato il momento di dedicare un po’ di spazio ad un bel… Messaggio promozionale? Più o meno. Del resto questo è pur sempre un blog dedicata al mondo del cinema, ben vengano, dunque, le segnalazioni di tutte quelle iniziative interessanti dedicate all’argomento. E dato che nessuno qui a tempo da perdere tagliamo corto e parliamo de La storia del cinema per chi ha fretta… 


Cos’è La storia del cinema per chi ha fretta? È un libro agile, simpatico e sfrontato quello curato da Maurizio Failla per le edizioni Falsopiano Edizioni, un dizionario di cinema a tutti gli effetti sul modello Mereghettiano A - Z diviso in colonne che contengono oltre 2000 film, recensiti in forma lapidaria. 


La sfida infatti è stata quella di recensire un film in una riga. Impresa difficilissima a detta di molti critici “in” della carta stampata. In realtà il dizionario non vuole essere un prontuario di cinema nelle intenzioni, ma un compendio che mette in luce i difetti di un film scherzandoci su, oppure partendo dal titolo e per pretesto parlare d’altro. La speranza è che chi legge quest’anti-dizionario, dato che è stato scritto da appassionati e cinefili e dove sono recensiti sia classici che molto cinema di genere ed anche “chicche” quasi introvabili, prenda in mano quel film e lo veda per capire realmente se questo o quel difetto ci sia o perché è stato massacrato in quel modo ignobile. 

Qualche esempio? L’uomo che pisciava seduto (Edward mani di forbice, Tim Burton) ...eran giovani e forti e sono morti… (300, Zack Snyder) Di mamma ce n’è una sola… (Psycho, Alfred Hitchcock) 

Un'operazione curiosa e simpatica per un libro da tenere accanto al lettore dvd e da sfogliare prima di scegliere il film della serata. 

Potete ordinarlo direttamente dal sito della casa editrice: http://www.falsopiano.com/cinefretta.htm

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...