mercoledì 30 gennaio 2008

Tris d'assi

E anche stavolta ve l’ho fatta!
No, sul serio, come potete superarmi?
Mentre nella blogsfera non si fa altro che parlare di “Into the Wild”, scomodando tutti i paroloni delle grandi occasioni, qui a Cinedelia siamo pronti a offrirvi non uno, non due, ma ben tre film che, messi insieme, non riescono ad eguagliare neanche la prima mezzora di una terza visione da sabato pomeriggio estivo.
Fate voi…

Ma procediamo:

Uibù – Fantasmino fifone (2007, regia Sebastian Niemann)
Tratte dall’audiolibro omonimo, che in Germania ha ottenuto un enorme successo, giungono anche da noi le avventure di questo spettro pasticcione (ex baro in vita).
Per i bambini tedeschi deve essere stato il concretizzarsi di un sogno, ma da noi questo Uibù non è altro che un perfetto sconosciuto.
Nel film, attori concreti ed ectoplasmi in computer grafica si esibiscono in siparietti caratterizzati da un retrogusto “slapstick” alla lunga stancante, muovendosi in scenari gotico/burocratici di stampo vagamente Burtoniano (attenzione, ho detto vagamente).
Ai bambini (alla fine è a loro che è rivolto il prodotto) piacerà, ma chi ha più di dieci anni difficilmente potrà ridere, anche perché l’umorismo non è dei migliori.

Alvin Superstar (2007, regia Tim Hill)
Ok, prima che me lo chiediate:
Non ho figli, non ho nipotini e la mia infanzia è stata felicissima!

Anche qui, in un tripudio di Computer Graphics, assistiamo alla storia di uno sfortunato compositore che, poverino, sembra proprio aver perso l’ispirazione.
Sarà il fortuito incontro con un gruppo di scoiattoli canterini a cambiargli la vita, ma prima dovrà fare i conti con lo spietato mondo del music business, interessato solo a spremere le sue galline dalle uova doro.
Che dire, da queste parti i Chipmunks non non hanno mai riscosso molto successo.
Il film poi è quanto di più banale si possa immaginare, pieno di situazioni stereotipate (male) e pseudo morali di una faciloneria incredibile, ma i più piccoli sicuramente sapranno apprezzare.
All’interno di questa parabola rock da Disney Channel salviamo Jason Lee, ma solo perché ci piace pensare che questa sia l’ennesima buona azione del suo Earl.

L’allenatore nel pallone 2 (2007, regia Sergio Martino)
Ci sono riusciti.
Al secondo capitolo il personaggio di Oronzo Canà, allenatore della storica Longobarda, risulta logorato come quello di Fantozzi dopo il decimo sequel (un applauso!).
Ma non possiamo farci niente.
Ormai questa mania “revival” è inarrestabile e già si trema al pensiero della prossima mummia (cult) da riesumare.
Lo sa anche Lino Banfi (e si vede!), così spaesato e fuori luogo all’interno di una trama(?) che ci propone (e ci propina) tutto il peggio che il grande schermo ha da offrirci.
Il “mi avete preso per un coglione!” tormentone dell’originale (e unico) è diventato un “mi state prendendo per il culo!”.
Ebbene, è così!
Ma cosa vi spettavate?

12 commenti:

Deneil ha detto...

si va be ma anche tu...non dovevi studiare????torna a studiare..questi film danneggiano il cervello!comunque sei l'ennesimo motivo per cui non li vedrò mai!

filippo ha detto...

Sto studiando...anche troppo...forse è per questo che mi sto dedicando al cinema colto, alla fine devo pur far riposare il cervello!;)
Del resto questi titoli sono stati rigorosamente emulati (ci mancherebbe)...sono riuscito a trovare versioni a dir poco soddisfacenti (sia audio che video)...peccato che i film buoni siano più difficili da reperire...
Beh...io torno a studiare...

Roberto Fusco Junior ha detto...

Decisamente tre film da non vedere.
Buono studio!

filippo ha detto...

grazie...speriamo di finire presto!^^

Anonimo ha detto...

Mamma mia te li sei proprio scelti eh?
Comunque hai ragione, Earl non si tocca!!!!

Mario Scafidi ha detto...

su uibù abbiamo fatto esattamente le stesse considerazioni...si vede che il film ha lacune talmente evidenti da commentarsi da sè.
quanto al pasticcio di lino banfi...sì è vero, che tristezza la frase finale "mi avete preso per il culo"... tragicomico declino di un'icona.

filippo ha detto...

@ anonimo: Earl non si tocca, no!^^

@ mario scafidi: e chissà chi sarà il prossimo...mi sa che è rimasto solo pierino...
Cmq, tristissimo...poi biagio izzo proprio non lo sopporto...

Mario Scafidi ha detto...

@ filippo: si vocifera un "vieni avanti cretino 2". dio non voglia!

filippo ha detto...

mio Dio!

Pickpocket83 ha detto...

Mi rifiuto di credere che tu ti sia andato a vedere AL CINEMA le avventure del fantasmino Uibù. Lo inquadrerei nel "patologico". E ovviamente perderei ogni stima di te.. :-)

A presto

Frank!!! ha detto...

io per fortuna ho subìto solo Alvin, mammia mia che porcheria, forse Uibu era meglio...

cinecritica.leonardo.it

filippo ha detto...

@ pickpocket83: ovvio che non l'ho visto al cinema!;)

@ frank: si, messi a confronto uibù vince di sicuro!:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...