mercoledì 13 febbraio 2008

30 giorni di buio

30 giorni di buio (2007, regia David Slade)



Il paese della cuccagna i vampiri lo trovano in Alaska.
A farne le spese una cittadina sperduta tra le nevi, avvolta nel buio di quelle lunghe notti (30 giorni) che caratterizzano il luogo (per i non morti un vero e proprio paradiso).
L’unica cosa che resta da fare ai poveri abitanti è vivere nell’ombra, cercando di sopravvivere l’intero mese in attesa di una nuova (e quanto mai attesa) alba.
Tratto dall’omonima graphic novel e prodotto da Sam Raimi (che già con “Boogeyman” ci aveva dimostrato di avere più gusto come regista), il film di David Slade si presenta come un curioso western dal retrogusto vagamente “Carpenteriano”, ricco di spunti interessanti che non sempre sono trattati a dovere.
Un vero peccato perché una storia simile, così ricca di potenzialità ed aperta a più interpretazioni (cinematografiche) aveva tutte le carte in regola per diventare un piccolo Cult (come il suo originale cartaceo).
Ma lo sappiamo, ultimamente va così:
Ci si accontenta di facili mezzucci e se è vero che tra schizzi di sangue sulla candida neve e bestiacce scalmanate (meno vampiri di quanto vorrebbero esserlo) non ci si stufa, è anche vero che non si va oltre quella (consueta) mediocrità sulla quale la maggior parte dei film di genere sembra ormai essersi adagiata.
Alla fine della visione rimangono solo alcuni dilemmi ancestrali:
Come diavolo hanno fatto quei mostri ad arrivare fin lì e dove accidenti hanno comprato quelle giacche così alla moda?

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Mamma mia Boogieman o come cavolo si scrive....
Comunque questo qui per curiosità lo guarderò...
Ale55andra

Mr. Hamlin ha detto...

:-) Vedo che il look dei vampiri ha colpito nel segno (il tuo appunto è il terzo che leggo in merito), peccato solo che non ti abbia colpito altrettanto in film.
Io non l'ho ancora visto, ma poiché mi attira molto avevo sperato in una recensione entusiastica.
Anche se il precedente de "Il nascondiglio" mi fa ben sperare... :-)

Anonimo ha detto...

mi piacerebbe comunque vederlo...

deliriocinefilo

Lilith ha detto...

Per rispondere alla tua domanda, secondo me i vampiri sono degli aler ego degli stilisti gay più alla moda. A parte gli scherzi, sono d'accordo un film godibile, che non sarà mai cult. E comunque, i vampiri quando si avventano sul corpo delle vittime sembrano più lupi. Che siano vampiri mannari?

Deneil ha detto...

io ormai ci ho perso le speranze..era una delle mie grandi attese e praticamente ne ha n parlato tutti come di un film mediocre..la tua credo sia la conferma la definitiva...salta il cinema è deciso.

filippo ha detto...

@ ale55andra: è cmq molto meglio di Boogyeman...

@ mr hamlin: sai una cosa?
Il film mi ha fatto venire una gran voglia di leggere il fumetto, sono della convinzione che certe cose funzionino meglio su carta che su pellicola.
Hai ragione, se facciamo affidamento a "Il nascondiglio" il film ha tutte le carte in regola per piacerti!;)
Ma stavolta, come hai sottolineato, non solo solo...
I vampiri sono decisamente cool!

@ delirio: ma si, come dici sempre tu, bisogna vedere e non limitarsi ai giudizi altrui.
fammi sapere!

@ lilith: il tuo ragionamento mi porta a fare un'ulteriore riflessione:
Che ce l'abbiano così tanto con i poveri paesani per il loro cattivo gusto nel vestire?;)

@ deneil: ma no, dai! se avevi deciso vedilo lo stesso!

Mr. Hamlin ha detto...

Il fumetto è STRAORDINARIO.
Recentemente rieditato, sempre per i tipi della Magic Press.

filippo ha detto...

Lo compro al più presto!;)
Lo trovo solo in fumetteria o è uscito anche in edicola?

Anonimo ha detto...

il fumetto è favoloso... spero che questa riduzione non mi dia troppo disgusto, quando la vedrò, con i film tratti dai fumetti sono sempre molto sospettoso
Buon fine settimana
simone

t3nshi ha detto...

Il fumetto è uscito solo per il circuito delle fumetterie.
Riguardo al film sono d'accordo con te, speravo meglio, molto meglio :(

filippo ha detto...

@ simone: già una volta mi hai consigliato bene, penso che lo comprerò subito!;)

@ t3nshi: grazie per la dritta!;)

Luciano ha detto...

Non l'ho visto, ma mi incuriosisce molto.

filippo ha detto...

incuriosiva anche me, ma non so se consigliartelo...

Frank!!! ha detto...

il capo dei vampiri è senza dubbio la cosa più riuscita del film, che oltre ad una stupenda ambientazione e una fotografia suggestiva non vanta molte altre qualità, piuttosto "medio"

filippo ha detto...

verissimo, quando ha alzato gli occhi al cielo dicendo "NO DIO!" qualche brivido l'ho provato...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...