martedì 15 maggio 2007

Il Prescelto

Il Prescelto (2006 , regia Neil LaBute)


Una misteriosa lettera, scritta da un’ex amante, spinge un agente di polizia a recarsi su un’isola del Pacifico per cercare una bambina scomparsa. Il luogo in questione si rivelerà essere una poco Felliniana “Città delle Donne”, bloccata nel tempo e dedita ad ancestrali riti propiziatori che non tralasciano il sacrificio umano in cambio di favori divini.
L’opera di Neil LaBute, rifacimento di un piccolo cult anni ’70 da noi semisconosciuto, ha l’andamento di una contorta montagna russa. Un susseguirsi di picchi di tensione che scivolano vorticosamente in cadute di stile banali e prive del minimo gusto, il tutto accompagnato da una regia talmente impersonale, da rasentare la fredda cronaca. Una storia che non coinvolge, che allontana lo spettatore invece di avvicinarlo, provocando un progressivo disinteresse che culmina in finale insulso per pathos, nonostante la tragedia incombente. Un finto giallo, dove i misteri vengono svelati senza il dovuto accumulo di curiosità, alla stregua di banali chiacchiere da bar. A decretare il fallimento di questa pellicola, un Nicolas Cage all’apice della più totale inespressività, capace solo di esibire una sequela di espressioni facciali che più si addicono alla commedia dell’arte.
Non basta ricalcare atmosfere bucoliche seminate di cliché per spaventare, chi offre la sbiadita fotocopia di un capolavoro (mi sia concesso l'uso profano del termine) non può lamentarsi del catastrofico risultato.



5 commenti:

SteveMcqueen ha detto...

Sette euro BUTTATI!
Ormai me lo devo mettere in testa che quando c'é Cage, il pacco é nelle vicinanze...
Byez

filippo ha detto...

cage non l'ho mai stimato particolarmente come attore...questo film me l'ha prestato un amico, mi sono voluto fidare...non lo farò più...

Ciao

Anonimo ha detto...

Quanti nuovi film....mi sento più ignorante di prima!!!

rovistata ha detto...

come hai potutto vedere un film di Cage? mi sa che non ti parlerò più...hai tradito il nostro fun anti-Cage

filippo ha detto...

Vabbè...l'ho guardato in nome dell'imparzialità, ma le mie opinioni su Cage non cambiano...a questo punto non avrei dovuto vedere neanche "Cuore Selvaggio", ma non potevo privarmene a causa sua...;)

non preoccuparti...il fan club anti-Cage è sempre attivo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...