martedì 22 maggio 2007

Epic Movie

Epic Movie (2007 , regia Jason Friedberg, Aaron Seltzer)


Bisognerebbe far capire a questa poco premiata ditta di registi che la comicità non è cosa semplice da concretizzare. Non basta riproporre squallide fotocopie di personaggi da blockbuster, infarcirle della più bieca e insulsa volgarità e farle correre su di un sottilissimo filo usato in funzione di trama.
La commedia, quella demenziale, gioca sulla parodia. Trova i punti deboli di un personaggio (non per forza famoso), li amplifica, li esaspera, il tutto con gusto e intelligenza. Seminare qua e là pupe in bikini, far esibire attori dalle dubbie qualità in insensati siparietti di ballo (che almeno risparmiano la frustrazione di ascoltare un’inutile sequela di accozzaglie dialogiche fatte passare per sceneggiatura), riesce a far ridere quanto una tracheotomia mal riuscita.
La commedia demenziale è morta, può rivivere solo in dvd. Chi volesse ridere di gusto, gustandosi il vero modo di fare parodia, provi a rivedere una qualsiasi “Pallottola Spuntata” o “Hot Shots!”, la differenza è abissale.
La tomba di quest’arte comica l’hanno fatta gli “Scary Movie”, sbiadite fotocopie dei classici del passato.
“Epic Movie” si ispira a loro, affossando ulteriormente questi dignitosi antenati.
Bisogna stare molto attenti a questo telefono senza fili cinematografico. In un così indegno passaparola della risata il senso originale è andato completamente perduto.



8 commenti:

Edo ha detto...

E' orribile,sono d'accordo..come ho scritto: L'unica cosa che mi ha fatto ridere è il castoro che da della minchiona a una delle bambine.

Dome & Edo ha detto...

oh mio dio
dove hai trovato il coraggio di andarlo a vedere?, io non ci riuscirei proprio
comunque da quello che ho letto concordate tutti, fa schifo :-)
dome

filippo ha detto...

@ edo: almeno tu hai trovato qualcosa su cui ridere...x me è stato uno strazio...

@ dome & edo: non che ci tenessi particolarmente...l'ho fatto per pura oggettività critica...preferisco vedere di tutto (soprattutto per offrire una vasta gamma di film sul blog)...ovviamente in casi come questo è impossibile non pentirsene...

PS: è ovvio cmq che film del genere non vado a vederli al cinema...;)

Lilith ha detto...

Mmmm sapete... confesso che a me i primi Scary Movie hanno fatto molto ridere. Su questo non ho letto che recensioni di stroncatura. Forse questi registi sono al capolinea, ma non credo che un genere sia morto.

filippo ha detto...

oggi si tende (in questo tipo di film), a cadere in imbarazzanti e troppo facili esibizioni di volgarità. Io sono tutt'altro che bigotto, ma a tutto c'è un limite. Anche nei famosissimi "Hot Shots!" o nelle varie "Pallottole Spuntate" (ma andrebbero deoverosamente citati tanti altri, come "L'aereo più pazzo del mondo" o "Frankenstein Junior"...) i riferimenti sessuoli e le volgarità non mancano, è lo stile che li contraddistingue ad essere diverso. Uno spirito che oggi sembra scomparso e vorrei tanto rivedere in queste pseudo commedie demenziali, che non sono degne nemmeno di essere paragonate agli spettacoli "teatrali" del Bagaglino (e con questo ho detto tutto...;) ).
Per questo dico che la commedia demenziale è morta ( e non sai quanto gradirei essere smentito).
A questo punto preferisco molto di più la volgarità di "Borat", almeno nella sua veste di candid camera un senso ce l'ha...

ciao

Edo ha detto...

Anche io preferirei Borat se dovessi valutare oggettivamente nonostante anche oggettivamente riconosca che non abbia contenuti e la forma sia molto discutibile. Quello che mi fa dire "Io sono Borat e vengo da Kazakistan. Ma vaffanculoooo!" ogni volta che lo sento nominare è tutta la pubblicità, e il marketing che c'è stato (e c'è ancora) intorno a questo ammasso di culi e parolacce.

(Ok,scusate. Finito lo sfogo)

Flavia ha detto...

Mi sono amaramente pentita di averlo visto! Che schifo di film !

filippo ha detto...

@ edo: sfogati...sfogati pure!
ne hai tutto il diritto...;)

@ flavia: proprio uno schifo...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...